Roberta Scorranese – Portami dove sei nata. Recensione

di Cesira Sinibaldi “Ci raccontavano storie di miracoli e vedevamo cose che io oggi non vedo più, cose che ritrovo solo qui, nell’odore di montagna cupa, piovosa, irredenta”. Portami dove sei nata è il romanzo che narra di un terra dove i paesaggi fisici e gli archetipi della sua gente trovano una sintesi perfetta. Tutto … Leggi tutto

Trio, di Dacia Maraini. La recensione

di Cesira Sinibaldi Quest’ultimo lavoro di Dacia Maraini, un romanzo epistolare piuttosto breve, che può leggersi anche come racconto lungo, è ambientato in Sicilia, terra cara all’autrice per le antiche radici familiari materne che ha coltivato e raccontato. Il suo romanzo più bello, uno dei capolavori insieme a Buio (Premio Strega nel 1999), La lunga … Leggi tutto

Arte. Donatello espressionista

Totus artifex di Mario Quattrucci, scrittore e critico d’arte   Alberto Angela in TV: Notte a Firenze. Tra le altre meraviglie (e curiosità) mostra da vicino i due pulpiti di Donatello in S. Lorenzo. Uno in corso di restauro, ed è molto interessante apprendere di cosa si tratti: stato dell’opera e tecniche applicate. L’altro, il … Leggi tutto

Capodanno. Pochi fotogrammi per augurarci, oggi, atmosfere semplici, vere.

Anni Sessanta e dintorni. Bastava poco, ma quel poco rasentava la felicità. di Cesira Si può ripartire con “mi ricordo”? Si può, certo, dipende. Mi ricordo un tempo in cui il capodanno era festa di giorno. La sera precedente, il 31, zuppa di verdure, baccalà fritto, buona fine buon principio e a nanna. Arrivarono i … Leggi tutto

I nostri auguri

Tutta la redazione di Articolonove.it, con sentimenti di gratitudine verso i collaboratori e gli ormai attenti e numerosi lettori, augura un Natale il più sereno possibile in questo tempo difficile che l’umanità sta vivendo. Noi proviamo a percorrere la strada della lettura e della scrittura, che sempre hanno aiutato l’uomo a riflettere e, forse, a … Leggi tutto

L’antivigilia. Viaggio in treno e fichi mandorlati.

di Cesira L’antivigilia delle collegiali.  Già dall’inizio della novena, che in collegio assumeva il significato di visite ai presepi di Roma, al santuario fuori porta del Divino Amore con colazione a base di crostata e cioccolata calda, di scambi di auguri con le collegiali di via Ripetta, di recite… e sì, anche di recite, di … Leggi tutto

LA STORIA DEL PARROZZO

Il dolce abruzzese tanto amato dal Vate. Il Parrozzo fu ideato e preparato per la prima volta nel 1919 da Luigi D’Amico amico di D’Annunzio, il quale volle dare forma d’arte ad una trasposizione dolciaria di un’antica ricetta abruzzese fatta col latte delle greggi profumato di timo e di menta insieme alle mandorle della montagna: … Leggi tutto

Monte Sinai

La sensazione di appartenere sempre a qualcosa… di Veronique Sophie Alviani L’ho scorto e guardato estasiata due anni fa dalla strada per Gerusalemme. Ho fatto a me stessa la promessa di tornarci e salire su. Così, un pomeriggio e mezza nottata dal Monastero di St. Catherine per salire. Freddo, rocce, un cielo stellato senza precedenti … Leggi tutto